Loading...

Interviste a Maria Callas e Pier Paolo Pasolini su 'Medea' (da 'Fuori Orario' 26-02-2010)

  • 🎬 Video
  • ℹ️ Description
Brani di interviste a Maria Callas e Pier Paolo Pasolini sul film "Medea" (1969)

💬 Comments on the video
Author

quanto fottutamente bella era la callas

Author — Paolo Panelli

Author

Che donna, che classe e che talento, donna greca forte dotata e unica. Grazie del video

Author — Ste.B.

Author

"Si considera una Medea perfetta"?
"Io non sono mai perfetta"

Lei, che fu divina.

Author — Giorgio G

Author

Dalla Callas a fishball, da de Andrè a sfera, da Pasolini ai cinepanettoni, peggio di così può andare solo meglio

Author — john Stravolto

Author

Che donna meravigliosa! Come potè Onassis lasciarla per quella arrampicatrice di Jackie Kennedy?

Author — Stella Mc Cartney

Author

Ora abbiamo Fabio Fazio che intervista Wanda Nara...

Author — Andrea Petreri

Author

Sei davvero una Donna Altissima Maria. ALTISSIMA. ❤️

Author — franchino bonfanti

Author

livello alto ... ma allora c'era tutta una macchina da spettacolo che spingeva
verso produzioni di alto livello, Callas e PPP erano solo la punta dell'iceberg

Author — yallow rosa

Author

perchè in italia abbiamo perso queste cose? per mario de filippi e la barbara d urso il trash berlusconiano ?

Author — mer ceosk

Author

Très attachante et tellement simple et gentille... Je suis agréablement surprise. On dit tellement que les divas sont capricieuses et imprevisibles. Ses réponses sont pas du tout d'une femme capricieuse mais d'une femme très intelligente et sérieuse.

Author — Christine LAURENT

Author

Come siamo finiti, da tanto, a Maria De Filippi, Fabio Fazio e Barbara D' Urso? 😠😠😠😠😭😭😭😭

Author — Mi Chi

Author

sempre interessante ascoltare il Paso...

Author — Lupis Tana

Author

Cara Maria,
stasera, appena finito di lavorare, su quel sentiero di polvere rosa, ho sentito con le mie antenne in te la stessa angoscia che ieri tu con le tue antenne hai sentito in me. Un’angoscia leggera leggera, non più che un’ombra, eppure invincibile. Ieri in me si trattava di un po’ di nevrosi: ma oggi in te c’era una ragione precisa (precisa fino a un certo punto, naturalmente) ad opprimerti, col sole che se ne andava. Era il sentimento di non essere stata del tutto padrona di te, del tuo corpo, della tua realtà: di essere stata “adoperata” (e per di più con la fatale brutalità tecnica che il cinema implica) e quindi di aver perduto in parte la tua totale libertà. Questo stringimento al cuore lo proverai spesso, durante la nostra opera: e lo sentirò anch’io con te. È terribile essere adoperati, ma anche adoperare. Ma il cinema è fatto così: bisogna spezzare e frantumare una realtà “intera” per ricostruirla nella sua verità sintetica e assoluta, che la rende poi più “intera” ancora. Tu sei come una pietra preziosa che viene violentemente frantumata in mille schegge per poter essere ricostruita di un materiale più duraturo di quello della vita, cioè il materiale della poesia.
È appunto terribile sentirsi spezzati, sentire che in un certo momento, in una certa ora, in un certo giorno, non si è più tutti se stessi, ma una piccola scheggia di se stessi: e questo umilia, lo so. Io oggi ho colto un attimo del tuo fulgore, e tu avresti voluto darmelo tutto. Ma non è possibile. Ogni giorno un barbaglio, e alla fine si avrà l’intera, intatta luminosità. C’è poi anche il fatto che io parlo poco, oppure mi esprimo in termini un po’ incomprensibili. Ma a questo ci vuol poco a mettere rimedio: sono un po’ in trance, ho una visione o meglio delle visioni, le “Visioni della Medea”: in queste condizioni di emergenza, devi avere un po’ di pazienza con me, e cavarmi un po’ le parole con la forza.
Ti abbraccio
Pier Paolo

Author — leben nebel

Author

"Il destino si ripete due volte". È un pensiero di una straordinaria profondità.

Author — Raffaele Villani

Author

Ma quanto è bella, che eleganza e perfezione ❤❤❤

Author — Alice Gentile

Author

Pasolini era talmente profondo il pensiero sviluppato dal tuo intelletto che neanche riuscivano a capirti....

Author — Martino m

Author

Un genio immenso. Mai nessuno come lei.

Author — Mauro

Author

Interviste di interesse immenso, è davvero peccato che quella a Pasolini alla fine sia troncata, stavo seguendo ansioso di ascoltare il seguito...

Author — Riccardo Pirana

Author

Era stupenda la Callas, tantissimo fascino, era una donna magnetica

Author — Eleonora Zichinolfi

Author

La risposta dalla Callas o sono di un intelligenza assoluta ...quel professore di storia antica mi auguro che sia deceduto

Author — roberto cozzarin