Loading...

Coronavirus, il discorso della regina Elisabetta II: 'Se resteremo uniti e determinati, vinceremo'

  • 🎬 Video
  • ℹ️ Description
La Gran Bretagna e il mondo "sapranno prevalere" sulla minaccia del coronavirus. Ne è convinta Elisabetta II nel suo messaggio straordinario al Regno Unito e al Commonwealth sulla pandemia in atto. "Prevarremo - ha detto la regina - e la vittoria apparterrà a ciascuno di noi. Dobbiamo confortarci pensando, mentre abbiano ancora di che sopportare, che giorni migliori torneranno: che saremo di nuovo con i nostri amici, saremo di nuovo con le nostre famiglie e ci incontreremo ancora". "Stiamo affrontando insieme questa malattia - ha aggiunto - e voglio assicurarvi che, se resteremo uniti e determinati, vinceremo noi" sottolineando come "in questo momento ci troviamo insieme a tutte le nazioni nel mondo in questa sfida comune, usando i grandi progressi della scienza e la nostra compassione: avremo successo e questo successo appartiene a ognuno di noi". Il messaggio che Elisabetta ha registrato al castello di Windsor, dove si è ritirata insieme al marito Filippo, è un evento raro: soltanto in altre quattro occasioni si era rivolta alla nazione con un video di questo tipo (l'ultima nel 2012 per celebrare i suoi 60 anni da regina).

Download — Coronavirus, il discorso della regina Elisabetta II: 'Se resteremo uniti e determinati, vinceremo'

Download video
💬 Comments on the video
Author

L'unica cosa sicura è che lei ci seppellirà tutti quanti

Author — Valar Morghulis

Author

Ha la corona senza virus.
Carlo il virus senza corona

Author — Antonio Szytulskyj

Author

Un buon esercizio di English comprehension...

Author — Fernando Valentino

Author

talmente immortale da aver sviluppato gli anticorpi a priori

Author — Gran Torino

Author

Un domani, quando tutti noi saremo morti, quando le future generazioni saranno morte...lei sarà ancora lì, per proteggere il genere umano con le sue preghiere e il suo visionare il mondo.

Author — Alessandro Cerro

Author

E si narra della regina immortale Elisabetta II che resistì alla spagnola, all'influenza suina, aviaria, all'ebola, alla Sars e perfino al Covid-19, ovviamente alla seconda guerra mondiale, a Meghan markle, e probabilmente lo farà ancora di fronte ad altre centinaia di stragi.. regina Elisabetta II sarai sempre li, sul balcone del Buckingham palace, comoda comoda, a guardarci in compagnia di un piatto di fish and chips mentre ci azzuffiamo e moriamo...

Author — Helin Sari

Author

Regina Elisabetta + Chuck Norris = La Coppia Perfetta

Author — Roberto Pacifico

Author

La Betty seppellirà anche il sars cov 2

Author — Il Gatto

Author

Il movimento della bocca mi sembrano quello dei meme che fanno muovere la bocca a una foto...

Author — Dalia Nosseir

Author

Peccato che la regina sia parte delle elite che ha orchestrato questo piano per portarci ad essere schiavi.

Author — Nibba

Author

Voglio il doppiaggio di fabio calenza!

Author — Massimo Casolla

Author

Se lo stato non avesse fatto un taglio alla sanità di 40 miliardi a oggi avremo 70000 posti in più e non ci sarebbero questi morti per mancanza di servizi. Grazie stato per quello che ci hai dato.

Author — Patrizio

Author

Vi ricorderemo così: BISOGNA OTTENERE L'IMMUNITÀ DI

Author — Davidiù 1926

Author

Mamma mia questa donna è sempre sul pezzo, più che rispettabile per la vita che ha vissuto... mitica!

Author — Laura Rossi

Author

Per che ha parlato del discorso 1940 dei bambini. Separerano i bambini dalle familie con questo virus ?

dai spiegati meglio regina Elisabetta ?..

Author — Glendis Ciao

Author

guerre mondiale, guerra fredda più una pandemia credo ormai che sia hilander

Author — alberto fontinovo

Author

In passato le guerre separavano le nazioni ora la guerra la fa il virus e paradossalmente ci unisce tutti.

Author — IL COMMENTATORE SELVaGGIO

Author

BAMBINI MANDATI VIA PER LA LORO SICUREZZA.

Author — Zem Zem

Author

IF by Rudyard Kipling is the spirit to be followed

Author — Tatjana Kosmac

Author

La regina è sempre bellissima e di classe

Author — Barbara Fiorellino