Loading...

Roberto Saviano: 'Vi racconto il mio Pier Paolo Pasolini, quello sconfitto che nessuno ricorda'

  • 🎬 Video
  • ℹ️ Description
Pier Paolo Pasolini raccontato da Roberto Saviano, autore di "Bacio feroce" (Feltrinelli), a cui lo scrittore napoletano è stato spesso accostato per il suo modo di raccontare la realtà, sfidando "le convenzioni e le convenienze. Di rompere il conformismo, con scritti e parole 'corsare'" come ha scritto Massimo Giannini su Repubblica: "Il mio Pasolini è il Pasolini sconfitto, che nessuno ricorda" ci racconta l'autore di "Gomorra".


💬 Comments on the video
Author

Che nessuno ricorda tra quelli che frequenti tu scusa eh..

Author — Riccardo Rapini

Author

Robè ti sento parlare di Pasolini si starà rivoltando in una tomba.. lui che denunciava in ragazzi di vita i ragazzi abbandonati dallo stato che devono delinquere per vivere avendo come fondo morale qualcosa che la borghesia non aveva, mi sembra invece che in te vedo il contrario, mai pierpaolo ha raccontato la criminalitá organizzata descrivendola spietata e brutale ma sempre il disagio sociale che c’era dietro, che in fondo è quello che l’alimenta.
Robè, lascia sta Pasolini, diamogli rispetto.

Author — Sasi

Author

Verissimo era contro l aborto e il divorzio, era dalla parte dei semplici e degli analfabeti ( come mio nonno che non avrebbe mai accettato un divorzio) per questo lo amo e lo amerò sempre.

Author — N.N.N 123

Author

Sciacallaggio culturale per salire sopra un carro che non gli appartiene affatto, e lui questo lo sa benissimo. Bravo.

Author — danybr1

Author

Pasolini è una figura immensa e ha la sfortuna d'essere morto, il che vuol dire che può essere contesa e sfruttata a piacimento dai poli opposti.
Che esilaranti questi nuovi "pensatori" che ci assillano da ogni lato, sperando di sostituirsi ai nostri crani. Bastasse chiamare città straniere con nomi italianizzati per essere portatori della verità...
Meno male, poi, che c'è Saviano, così si ha un ottimo bersaglio su cui veicolare l'odio e i fastidi di un paese famelico di carta il cui popolo non ha voglia di pagare la cena al vicino, figuriamoci a tutto il piano terra!

Author — lollobello

Author

Quanto è pieno di sé. Pasolini avrebbe detestato ogni singola parola.

Author — Giorgio P.

Author

Il mio, il mio, il mio, ma chi è costui? Non sembra abbia una visione oggettiva e neanche personale, da l'impressione di fingere

Author — michele060

Author

Infatti si vede che non gli intetessano come ha detto gli scritti di Pasolini, Eh Si Se Vede !

Author — Marco Tonda

Author

Pasolini non aveva la nel 49 fu cacciato....dal Partito Comunista Italiano....per immoralita'

Author — M P

Author

Consiglio il libro Scritti Corsari, top

Author — Roberto R

Author

"Raccontare è prendere parte"

Author — Rita Criniti

Author

La bava alla bocca non l'ha mai avuta, forse fa confusione con i suoi personaggi criminali di Gomorra descritti in maniera feticista.
Pasolini ha avuto sempre una lucidita'spietata priva di pieta', anche per se stesso, di cui presagiva nitidamente il proprio destino, accettando il martirio di chi coscentemente svela la verita'in seno alla realta', senza la retorica del condannato a morte ne la vanita'del chiaroveggente, ma con la rivoluzionaria e tragica consapevolezza del Cristo ribelle, che vive la croce di un esistenza lontana dalla grazia e dalla verita'come inaccettabile e per questo si dissolve nello svelarla alla luce del sole.Ha accettato l'esilio dal mondo con fiero e rassegnato eroismo.Chi parla la lingua dei poeti non puo'accettare una vita di prosa, scritta dale mani mediocri del potere.
E'il piu'grande genio letterario del 900 italiano e raccontarlo come un emarginato rabbioso in fuga da chi lui stesso braccava, e'sminuine il valore e il contributo.

Author — dado85

Author

Come sei piccole cose/L'essenziale è invisibile agli occhi/l'odore del caffè al mattino/le foto seppia/ il mare negli occhi di chi guarda/ sostenibile/ solidale/eco friendly ecc ecc ecc ecc

Author — mettiti a posto

Author

Il monologhista che parla del "suo Pasolini". Cmq c'è da dire che è molto bravo a decontestualizzare.

Author — Kyron Soliver

Author

Saviano non ti permettere tu non sei un intellettuale. Dovresti essere giustamente perseguitato. Non ti permettere mai più di parlare di Pasolini, perchè non sai di cosa parli.

Author — Cesare D.

Author

Oh boy an ode to the defeated Pasolini! Need some schooling... Pasolini was a rather controversial figure a talented writer and chastiser of the times but as a film director apart from his debut with Accattone and Mamma Roma rather amateurish though he covered this with a not too convincing explanation about his need to use non professional actors so as to "paint" reality as it is. Still a prominent intellectual with insight and foresight.

Author — Denis Ghirardello

Author

Una volta c'era Pasolini, oggi tocca sorbirci questo qua, spacciato come intellettuale. Neanche dovrebbe nominare veri intellettuali grandi come questo.

Author — Nicht So Alte Frau

Author

Sareri stato curioso di conoscere l'opinione che Pasolini avrebbe avuto di Saviano ma un idea abbastanza verosimile me la sono fatta non credo molto edificante per Saviano

Author — Silvio Pirovano

Author

Sei vergognoso! Taci! Pasolini e' stato e rimane IMMENSO.

Author — Natalia Ronca

Author

questo ponte creato tra i due mi ispira sicurezza quanto quelli di Autostrade Italiane

Author — Arikimaru Masamune