Loading...

Metodo per bloccare la sciamatura (in apis mellifera siciliana)

  • 🎬 Video
  • ℹ️ Description
Con questo metodo (messo a punto ed utilizzato da molti anni dal presidente dell' A.R.A.S. Giovanni Caronia) si va a simulare una sciamatura.
In questo modo la famiglia, in febbre sciamatoria, si bloccherà e la raccolta di miele non sarà frenata dall'orfanita' della famiglia (non restando mai orfana)

💬 Comments on the video
Author

Salve Giuseppe, video interessante per me che a giorni sto' per iniziare questa avventura! io mi sono prenotato il mio primo nucleo di ape ligustica (abito in provincia di Rovigo) e ti chiedo di consigliarmi quali video guardare per l'allevamento a partire da un nucleo. Grazie da Guglielmo

Author — Guglielmo Crivellari

Author

Ciao Giuseppe, video interessante non si finisce mai di imparare, sto provando a fare la stessa cosa che hai fatto la settimana scorsa, ho ingabbiato le regine, ma la domanda è ora le bottinatrici non essendoci più covata tra 7 giorni non intaseranno il nido? Specialmente visto che da domani per almeno una decina di giorni è previsto bel tempo.. grazie di tutto e continuerò a seguirti..(-;

Author — antonio D'Errico

Author

Buon giorno, e complimenti per i video, una domanda, se non lasciassimo nessuna cella, solo la regina ingabbiata, tipo blocco di covata per una 15 di giorni, poi liberarla e dato che la regina avrà favi vuoti da deporre sarà un po' impegnata e chi sa se rallentera' la sciamatura e poi magari rifare l operazione più in là?

Author — fabio salerno

Author

scacco ala regina! grazie per il bellissimo video

Author — Giuseppe Barion

Author

come fai a capire quali sono le celle reali migliori da lasciare?

Author — Amon b

Author

ciao! dei telaini che hai tolto nel video precedente a questo che uso ne hai fatto? tenuti senza regina in un?altra cassa?? (ovviamente non ho api ma sto cercando di capire uesto mondo)

Author — Enrico Merighi

Author

Come si riconosce se una famiglia è in febbre sciamatoria oltre alnumero elevato di celle reali? ci sono altri segni?

Author — Salvatore Simonetti

Author

Ciao Giuseppe, una domanda ma non si potrebbe inserire una regina vergine, avendola a disposizione?
Dopo aver tolto tutte le celle di sciamatura giustamente

Author — Salvatore Sciara

Author

Giuseppe io ho un problema con delle casse al riguardo sono di Sicilia come te sciaccPuoi contattarmi al wozap al 3291817394 per cortesia ho bisogno una mano.

Author — Davide Basile

Author

Ciao, sto usando questo metodo in una famiglia e ho anche un nucleo orfano, quando posso togliere la regina ingabbiata per metterla nell’eventuale nucleo orfano?

Author — Alberto Cipolla

Author

Raccolgono anche senza regina ma con le celle in costruzione... provare per credere :)

Author — Vince Giuliana

Author

buongiorno, ma la regina, ora ingabbiata come si alimenta?

Author — ANGY

Author

Bellissimo filmati ma non capisco una cosa, la regina ingabbiata ve riposta all interno ma sempre nella gabbia chiusa? Cioè non va liberata?

Author — Maurizio Repetto

Author

Scusa la.domanda. perché lasci le celle reali non opercolate e fogli quelle opercolate?

Author — Ciro Galante

Author

Cambi la regina anche perché e del 2018

Author — Giuseppe Alibrio

Author

Fare un nuovo nucleo con la regina vecchia non era meglio?

Author — Michele Mercadante

Author

Scusa Luca sono un principiante. Uso la nera sicula e alcune ibride! Secondo te puo' succedere che la regina sciami da una famiglia senza che sia nata alcuna regina ma ci siano solo celle reali? E ancora una cosa! Se al controllo dei telaini, non si trova la regina dopo averla cercata accuratamente piu' volte, e non ci sono le uova ma solo ovata opercolata, o con covata a c in stato avanzato. si puo' dedurre che la regina sia sciamata? e bisogna provvedere o con nuove celle o con un telaio di covata fresca! Grazie per eventuale risposta! Comunque sei bravo!

Author — Salvatore Simonetti

Author

..non capisco il senso di lasciare la vecchia regina ingabbiata e allo stesso tempo fargli fare una nuova regina.

Author — Michele Mercadante