Loading...

Coronavirus, il 38enne in gravi condizioni venne rimandato a casa: ricoverato il giorno dopo

  • 🎬 Video
  • ℹ️ Description
M.M., il 38enne di Castiglione d'Adda, ricoverato all'ospedale di Codogno, si era recato una prima volta al pronto soccorso per una forte febbre, ma dopo qualche ora era stato rimandato a casa. Poi, però, l'aggravamento delle sue condizioni hanno indotto la struttura a ricoverarlo. Dopo alcuni test, la notizia: M.M. è risultato positivo al Coronavirus. A ricostruire la dinamica di quanto successo negli ultimi giorni circa le condizioni di salute dell'uomo, dipendente dell'Unilever di Casalpusterlengo, è l'assessore al Welfare della Lombardia Giulio Gallera. 
 







Download — Coronavirus, il 38enne in gravi condizioni venne rimandato a casa: ricoverato il giorno dopo

Download video
💬 Comments on the video
Author

rimandato a casa il 18 febbraio e ricoverato nuovamente il 19 gennaio?torna indietro nel tempo?

Author — Lallonzo

Author

In poche parole: Se il coronavirus è già nel territorio e ve lo prendete da chi ha fatto scalo, o veniva da un paese fuori da Wuhan dovrete aspettare di essere in condizioni critiche o penseranno ad una normale influenza.

Author — Loris DC91

Author

Raga abito a Lodi, nelle vicinanze di dove ci sono stati gli infetti. Bella per me

Author — Lakedaimon & Sparti

Author

Questo si chiama chiudere la stalla quando i buoi sono scappati. Forse qualche controllo più' accurato non sarebbe stato male. Sarebbe bene che i medici delle Asl quando un paziente e' ammalato, si sforzino ad andarlo visitare a casa non farlo venire in studio dove se contagiato può' portare il virus ad altri pazienti nelle sale d'aspetto. Altra cosa potrebbe anche essere il rimanere a casa quando si ha l'influenza e non andare in ufficio o a scuola o in altri luoghi seminando pestilenze varie. un poi più' di iniziativa e di educazione civica forse si potrebbero rallentare l'avanzata di questo mostro.

Author — bruno cavallina

Author

*Vorrei commentare una volta sola per tutti coloro che per un motivo o per un altro non conoscono bene com’è andata realmente con questi ultimi casi in Italia:*

La persona che ha probabilmente infettato il 38enne, è tornata dalla Cina verso fine Gennaio. Quando il Covid-19 non era ancora così “grave”; sia in territorio cinese che fuori.

I casi erano ancora relativamente pochi (o almeno quelli che ci venivano mostrati) e non si erano ancora adottate determinate misure di sicurezza.

I voli con la Cina sono stati completamente bloccati, però si può sempre fare scalo in altri paesi per poi entrare in Italia infetti.
Quindi mi sembra proprio stupido fare l’italiano medio prendendosela subito con la politica (dato che siamo anche stati i primi in Europa a bloccare completamente i voli).

Il ministero della salute sa quello che fa (almeno in teoria) e se il nuovo Coronavirus si sta presentando con focolai anche in Italia, significa soltanto che non è possibile fermarne facilmente la diffusione.
Nel caso si fossero presi provvedimenti poco efficaci, si scoprirà soltanto quando tutto questo sarà finito.


*Basta ignoranza e disinformazione! Il nostro unico compito da cittadini è non spargere cavolate in merito.*


P.S: Non prendetevela con quella persona tornata dall’Oriente. Lui non poteva saperlo.
La gente deve sempre dare la colpa a qualcuno o qualcosa, altrimenti va in crisi.
Basti pensare che fine facevano gli ebrei nel periodo della peste del 1300 per comprendere che questo stupido atteggiamento non è nuovo..

Author — Davide Il *quasi* Pianista

Author

nn si è allarmato( secondo me ), perchè si sarà tenuto sul ben pensare rassicurante del politically correct che tracima ogni giorno dai vari cervelloni che stanno sui media

Author — giulio farnese

Author

30.000persone in isolamento nei comuni Lombardi adesso tocca anche a noi italiani...

Author — f

Author

Svegliatevi o vi sveglio io a schiaffi con l’amianto

Author — Ri Ki

Author

In una fase d'emergenza come questa, sarebbe necessaria una circolare del Ministero della Salute, rivolta ai medici di base e del pronto soccorso, in cui si faccia obbligo di domandare ai pazienti con determinati sintomi, se abbiano fatto di recente un viaggio all'estero o se abbiano avuto contatti con persone provenienti da qualche paese straniero.
Una volta diffuso il virus da noi, che facciamo? Isoliamo gli italiani dentro casa come in Cina, con il coprifuoco e leggi marziali?

Author — pintore2010

Author

Mah, questo bruttissimo episodio mi ricorda molto la _legge del menga_ ... ovverosia, chi l'ha preso se lo tenga: non mi pare che le nostre autorità stiano agendo in modo avveduto

Author — guerrierodelgiaguaro

Author

La vera domanda è perché l'amico che era appena tornato dalla Cina non si è messo in quarantena? Grazie a lui anche qua in Lombardia il virus wooow

Author — Desirèe Maffioletti

Author

Ho sentito che il paziente affetto dal Corona virus era andato all ospedale e mandato a casa questo fa capire che la nostra sanità non funziona e pieno di gente incompetenti e raccomandati

Author — Pasquale Fico

Author

il FATTORE UMANO è imprevedibile e senza regole

Author — Massy Biagio

Author

Medici e infermieri negligenti, cinici e impreparati, penosi, altro che eccellenza italiana .

Author — Carlo Delitala

Author

Credo sia il caso adesso, per precauzione di usare le mascherine, é una cosa seria...

Author — Anth Ony

Author

Anche sto deficiente MM non poteva evitare de anda a cena con uno di ritorno dalla Cina in piena pandemia? Cioè boh non frega nulla di niente a nessuno?

Author — Nicola Tomassini

Author

Tranquilli! Il governo ha detto che è tutto sotto controllo.🤣🤣🤣🤣🤣

Author — 1234 efgk

Author

Questi sono proprio citrulli vuole far morire le persone con l' epidemia

Author — Anna

Author

cmq poche ore fa e' morto un 77enne a Padova

Author — Daviッ

Author

non si deve scherzare su questo virus MORTALE

Author — Alessandro FILIPUTTI